I migliori consigli per fare acquisti più sicuri in questo Black Friday/Cyber Monday

Acquisti sicuri Black Friday Cyber Monday

Il Black Friday è ormai diventato uno dei giorni di acquisti più frenetici dell'anno, sia in negozio che online. Molti negozi lanciano le loro offerte per il Black Friday nel weekend e fino al Cyber Monday.
Spesso, nella fretta di volersi accaparrare la migliore offerta, i consumatori sono più inclini ad abbassare la guardia. Per questo motivo abbiamo delineato alcune linee guida per uno shopping più sicuro.


Guida ad uno shopping più sicuro questo Black Friday / Cyber ​​Monday

Per i consumatori

  1. Condividete solo informazioni di base: quando acquistate prodotti online, condividete solo le informazioni necessarie per completare l’acquisto. Evitate di fornire i dati bancari ove possibile o di collegare i dati del conto bancario con gli strumenti di pagamento.
  2. Obblighi di trasparenza: in caso di dubbi sui vostri dati personali, dovete leggere l’informativa sulla privacy dell’azienda. Le aziende sono obbligate a fornirvi questa informativa al momento della raccolta dei dati. Questa informativa deve descrivere in che modo l’azienda elabora i vostri dati, con chi li condivide, come potete esercitare i vostri diritti e chi potete contattare presso l’azienda in caso di domande sui dati personali.
  3. Attenetevi a siti web affidabili: fate sempre acquisti presso i rivenditori con la migliore reputazione. Simboli come il Secure Digital Transactions Kitemark o il simbolo del lucchetto chiuso al momento del pagamento garantiscono che il rivenditore soddisfa gli standard di sicurezza richiesti dal settore. Il simbolo del lucchetto chiuso sulla barra degli indirizzi del browser Web e gli indirizzi URL che iniziano con “shttp” o “https” indicano che i siti sono sicuri e che i dati sono crittografati.
  4. Attenzione alle truffe di phishing: fate attenzione alle e-mail che richiedono i vostri dati personali, anche se sembrano provenire dalla vostra banca o dal vostro fornitore di servizi. Se non siete sicuri, verificate prima con l’azienda stessa.
  5. Utilizzate la vostra carta ma non lasciate che il negozio memorizzi i vostri dati: è meglio se meno siti hanno i vostri dati in archivio. Il modo più semplice per farlo è togliere la selezione all’opzione “Non memorizzare i dati della mia carta” al momento del pagamento. Anche altri strumenti come MasterPass e 3D Secure possono contribuire a proteggere i vostri dati.
  6. Mantenete aggiornato il software: controllate regolarmente gli aggiornamenti al vostro sistema operativo o gli aggiornamenti software e installateli. Assicurarsi di disporre delle ultime patch per i programmi anti-spyware e anti-virus è anch’esso un must, poiché ciò garantirà che nessuno possa tenere sotto controllo l'uso di Internet o infettare il dispositivo.
  7. Attenzione ai computer pubblici e al Wi-Fi pubblico: quando usate un computer pubblico, disconnettetevi sempre e chiudete il browser quando avete finito. Se avete l’opzione del Wi-Fi gratuito, evitate di fornire informazioni personali o di pagamento e scegliete di navigare utilizzando l’impostazione “Navigazione pubblica”, ove disponibile.
  8. Siate prudenti nel rispondere alle e-mail: pensateci bene prima di rispondere a un'e-mail da parte di qualcuno che non riconoscete o ad un’e-mail che sembra insolita. Si tratta di comuni tecniche di phishing, quindi se non siete sicuri, non rispondete né fate clic sui link nell'e-mail.
  9. Attenzione ai download: scaricate solo dai siti che conoscete e di cui vi fidate e assicuratevi di avere i massimi livelli di sicurezza applicati ai vostri download, per evitare che un malware possa accedere al vostro computer durante la navigazione.
  10. Tenete traccia: controllate regolarmente se ci sono attività insolite nella vostra banca e nelle vostre carte di credito. Ciò potrebbe indicare che il vostro account è stato violato e potreste dover contattare il vostro fornitore per far modificare i vostri dati. Tenete sempre le ricevute elettroniche come backup.
  11. Cercate sempre la casella di spunta: molte aziende potrebbero cercare automaticamente di farvi scegliere la ricezione di e-mail di marketing, newsletter o di trasmettere i vostri dati a terzi. Se non lo desiderate, assicuratevi di non spuntare o di spuntare la casella pertinente durante il processo di acquisto.

Le soluzioni dei rivenditor per Black Friday/Cyber Monday

Per le aziende

  1. Garantire la sicurezza: offrire affidabilità ai consumatori garantendo sicurezza quando inseriscono i dati personali. I simboli come il Secure Digital Transactions Kitemark o il simbolo del lucchetto chiuso vengono ricercati dai consumatori come conferma della sicurezza del sito quando effettuano acquisti online.
  2. Trasparenza: siate trasparenti con i clienti sui dati personali raccolti e sul motivo per cui li state raccogliendo. La trasparenza aiuta a stabilire un clima di fiducia con i consumatori e dimostra che prendete la protezione dei dati sul serio. 
  3. Evitate di condividere i dati con terzi: una delle principali preoccupazioni dei consumatori rispetto ai rivenditori online è che condividano i propri dettagli con terzi. I consumatori hanno bisogno di “accettare” attivamente di ricevere informazioni di terzi e di fare una scelta chiara e distinta sul metodo di contatto, ad esempio telefono, e-mail, ecc.
  4. Non rivendete i dati: oltre a limitare il materiale di marketing di terzi, assicuratevi che i consumatori possano essere sicuri che i loro dati non saranno rivenduti senza un’esplicita autorizzazione. Tenete presente che in alcuni casi questo potrebbe essere un reato.
  5. Reclami: assicuratevi di disporre di una politica e di un processo definiti per affrontare qualsiasi problema relativo al trattamento dei dati personali.
  6. Mantenete l'hardware aggiornato: assicuratevi che le apparecchiature e i sistemi IT già in possesso siano aggiornati con l’ultima versione e mantengano uno standard sicuro.
  7. Utilizzate il software più recente: assicuratevi che il software in esecuzione su computer e dispositivi di rete sia aggiornato.
  8. Assicuratevi che il vostro personale sappia come mantenere la sicurezza dei dati: stabilite una politica interna sulla sicurezza delle informazioni da seguire e una formazione adeguata del personale.
  9. Installate software antivirus: proteggetevi quando siete online e proteggete anche i dispositivi mobili con un software antivirus completo.
  10. Controllate l’accesso dei dipendenti: tenete un registro di accesso degli utenti ad applicazioni, computer e reti.
  11. Utilizzate servizi basati su cloud sicuri prestando attenzione: i servizi di archiviazione cloud più economici non sempre sono i più sicuri. Assicuratevi che qualsiasi cloud che archivi informazioni personali o riservate disponga di misure di sicurezza appropriate.
  12. Aggiornate regolarmente le password: modificate regolarmente le password per evitare l’hacking dei dati personali o l’uso improprio dei dipendenti non autorizzati.

Seguire questi suggerimenti vi aiuterà ad essere più vigili quando fate acquisti online, non solo durante il Black Friday e il Cyber Monday, ma anche nel corso dell'anno.