BRC Storage & Distribution (Versione 3). Certificazione con BSI


Cos'è lo standard di certificazione BRC Storage & Distribution

Lo standard  internazionale BRC ( British Retail Consortium) per lo stoccaggio e la distribuzione copre tutte le attività che possono influire sulla sicurezza, sulla qualità e sulla legalità degli alimenti, degli imballaggi e dei prodotti di consumo nella fase di stoccaggio e nel processo di distribuzione; così come le attività fornite dai servizi di stoccaggio e distribuzione contrattati.

BSI (British Standards Institution) è autorizzato a fornire gli schemi di certificazione BRC Global Standards in qualità di organismo di certificazione di stoccaggio e distribuzione BRC approvato.


Perché scegliere lo standard per la conservazione e la distribuzione di alimenti BRC?

Molti rivenditori, grandi produttori e aziende di servizi alimentari in tutto il mondo sostengono l'utilizzo dello standard globale BRC per lo stoccaggio e la distribuzione e lo accettano come elemento importante nel processo di approvazione quale fornitore.

Lo standard di certificazione di stoccaggio e distribuzione BRC è:

  • riconosciuto a livello globale e basato su GFSI
  • uno standard riconosciuto dai rivenditori di tutto il mondo e consente una riduzione di audit multipli
  • pensato per ridurre i richiami di prodotti, reclami e prodotti rifiutati
  • progettato per aumentare la fiducia dei clienti, aprendo nuove opportunità di mercato
  • basato su requisiti chiaramente definiti risk-based

Qual è lo scopo di un audit BRC Storage & Distribution e quali sono i requisiti per ottenere la certificazione BRC?

Sebbene lo standard BRC copra anche i prodotti di imballaggio e di consumo, l'ambito principale di un audit BRC Storage & Distribution è solitamente costituito da prodotti alimentari confezionati.

I requisiti per ottenere un certificato di sicurezza alimentare BRC sono contenuti nelle clausole dello standard BRC Food Safety Standard. Le aree chiave coperte da BRC Food Safety Standard (Versione 7) sono:

  • impegno di gestione
  • analisi dei rischi e dei pericoli
  • sistema di gestione della qualità
  • standard del sito e di costruzione
  • standard applicabili ai veicoli
  • gestione degli impianti
  • buone pratiche operative
  • addestramento del personale

L'ambito dell'audit di BRC Storage & Distribution può essere esteso con gli AVM (moduli volontari aggiuntivi) per includere:

  • ispezione del prodotto
  • confezionamento conto terzi
  • controlli di controllo della quantità
  • recupero dei rifiuti
  • raccolta differenziata