Protezione in caso di impatto

Direttiva sui dispositivi di protezione individuale (89/686/CEE)

L'espressione Dispositivi di protezione individuale (PPE, Personal Protective Equipment) si riferisce a "qualsiasi dispositivo che debba essere indossato o maneggiato da un individuo per la protezione contro uno o più rischi per la salute e la sicurezza"'.Per soddisfare i requisiti normativi, i produttori di PPE devono garantire che i loro prodotti siano conformi al relativo Standard o Specifica tecnica nazionale, europea o internazionale.

Classificazione della direttiva PPE:

  • Semplice: prodotto da utilizzare in situazioni di pericolo minimo e laddove sia l'utente finale a ravvisare un rischio.
    Auto-certificazione del produttore
  • Complesso: prodotto che protegge dai pericoli mortali o da situazioni gravemente dannose per la salute.
    Esame del tipo CE condotto dall'organismo notificato
  • Intermedio: prodotto che non rientra in una delle due categorie.
    Esame del tipo CE condotto dall'organismo notificato

BSI può offrire:
la maggior parte dei prodotti PPE richiede il marchio CE.  BSI può anche offrire il Kitemark, che aiuta il consumatore a identificare i prodotti di qualità che soddisfano o superano gli standard del settore.

 

Protezione in caso di impatto: Caschi
Le protezioni per la testa coprono una vasta gamma di prodotti. Questi vanno dal casco anti-impatto di base, come quelli usati dai ciclisti, fino ai caschi sofisticati dotati di apparecchiature di comunicazione e respirazione integrate; il casco diventa quindi un dispositivo multifunzionale piuttosto che una semplice protezione. L'introduzione di standard più rigorosi e di metodi di verifica potenziati ha reso i caschi più confortevoli per coloro che li indossano, grazie alla struttura più leggera e alla maggiore igiene.

Per l'utilizzo legale su strada, tutti i caschi e le visiere devono essere certificati ai sensi della Legge sul traffico stradale (vedere Normativa 22.05, BS 6658, BS EN 4110:1999). Grazie ai nostri laboratori leader a livello internazionale per i test sulle protezioni per la testa, BSI è considerato un fornitore di servizi tecnici per l'Agenzia di Certificazione dei Veicoli, l'autorità di approvazione del Regno Unito per la Normativa 22.05.

Inoltre, BSI è l'autorità di test del Regno Unito per i Sistemi di Valutazione della Qualità degli Standard Australiani, per i caschi e le visiere usati nei veicoli, ai sensi, rispettivamente, di AS 1698 e AS 1609.

In moltissimi casi, BSI dispone di accordi reciproci con molti Paesi a livello mondiale. La certificazione Kitemark è anche disponibile per i caschi usati nei veicoli.

Caschi ed Elmetti di sicurezza:

Normativa UN ECE 22.05
Elmetti di sicurezza per guidatori e passeggeri di motociclette e ciclomotori a due ruote, con o senza carrozzini laterali, e per le visiere adattate o da aggiungere su tali elmetti.
BS 6658: 1985
Elmetti di sicurezza per gli utenti di veicoli
BS EN 4110: 1999
Visiere per gli utenti di veicoli
BS EN 1078:1997
Caschi per i ciclisti e per gli utenti di skateboard e pattini a rotelle
BS EN 397: 1995
Caschi di sicurezza industriali
BS EN 812: 1998
Copricapi anti-urto industriali
PAS 017: 1995
Caschi anti-sommossa per la polizia
PAS 028: 2002
Caschi di sicurezza marini

Caschi sportivi

Il mercato sportivo sta diventando sempre più globale e presenta normative nazionali e internazionali a cui i produttori devono conformarsi, oltre a regolamenti individuali implementati dagli Organismi governativi interessati. BSI può essere utile per quanto riguarda tutti gli aspetti delle verifiche dei prodotti sportivi che proteggono sia i campioni mondiali che i principianti entusiasti, chi è alla ricerca di emozioni e i futuri pupilli!

BSI supporta sia i nuovi produttori di merci sportive sia i marchi consolidati: il nostro portafoglio clienti copre una vasta sezione
trasversale di produttori di articoli sportivi, da grandi multinazionali fino a piccole ditte che si occupano di sport quali ciclismo, rugby, cricket, motociclismo, equitazione e molti altri.

Grazie alla nostra reputazione per gli standard elevati, la Federazione Equestre Britannica e il Pony Club accettano negli eventi equestri soltanto partecipanti che indossino un casco Kitemark.

BSI offre test per i seguenti standard:

BS EN 7928: 1998
Protezioni per la testa per i giocatori di cricket
BS EN 1384: 1997
Caschi per le attività equestri
PAS 015: 1998
Caschi equestri
BS EN 966:1996
Caschi per gli sport in aria
BS EN 1077: 2007
Caschi per gli sciatori di sci alpino e gli snowboarder

Protezione in caso di impatto: Corazza

Nella vita di tutti si sono verificati casi in cui è stata necessaria una protezione contro potenziali lesioni. Quando un prodotto deve svolgere una funzione di salvataggio degli arti, degli organi vitali e di altre parti del corpo, è fondamentale sapere che è stato testato in base ai limiti tradizionali.

Il Laboratorio di protezione in caso di impatto BSI valuta una vasta gamma di prodotti di protezione per il corpo, sia associati al lavoro che allo sport o al tempo libero.

La certificazione BSI include:

• Cuscinetti per ginocchia e gomiti (motociclismo)
• Cuscinetti per ginocchia e gomiti (sport)
• Stivaletti e calzature protettive
• Abbigliamento da rugby
• Scatole da cricket
• Cuscinetti per gli stinchi da football

BS EN 1177: 1998
Superfici dei parchi giochi di assorbimento degli impatti
IRB/REG12/Iss 1/2005
Articoli specifici per l'abbigliamento dei giocatori di rugby (dispositivi per la testa, imbottiture per le spalle e articoli ritirati)